Riccardo III

Riccardo III è uno spettacolo-performance che utilizza le parole di William Shakespeare in lingua originale: solo il prologo di Riccardo viene adoperato come partitura sonora. È infatti attraverso i suoni registrati, gli odori, l’uso degli oggetti scenografici e l’azione fisica portata all’estremo, che la vicenda di Riccardo III riemerge. I “fatti” shakespeariani che seguono il prologo vengono evocati attraverso la multidisciplinarietà linguistica della messa in scena. Lo spettacolo fa leva su un linguaggio contemporaneo che ricostruisce attraverso immagini e sensazioni la tragedia.

«Un urlo alla vita. O contro la vita. Il gesto come manifestazione del proprio essere palpitante e impefetto. Così rabbioso da trasformarsi in rumore sporco, pittura. Sinisi si lascia ispirare da Riccardo III e lo distrugge. Per una performance fisica, materica. Senza consolazione. Scomoda come gli interrogativi più difficili».

Diego Vincenti, il Giorno

CREDITS

da William Shakespeare
di e con Michele Sinisi
scritto con Francesco Maria Asselta
produzione Elsinor Centro di Produzione Teatrale

MEDIA

Torna su